SPAZIO A VOLONTA’

I letti contenitore sono molto apprezzati oggigiorno per la possibilità di riporre al loro interno moltissime cose ingombranti come coperte, piumini, scatole di vario genere ecc…., risparmiando un sacco di spazio dentro l’ armadio.

A parte l’ estetica prettamente soggettiva è bene tenere conto, durante la scelta, di alcune caratteristiche fondamentali:

  • La solidità della struttura.
  • La qualità delle reti a doghe montate.
  • L’ altezza del piedino.

La struttura è importante che sia robusta per durare nel tempo. Sia i ripiani interni, che sopporteranno il peso delle cose che riporrete all’ interno, sia il giroletto che dovrà resistere alle frequenti aperture/chiusure della rete a doghe.

A parte l’ aspetto estetico, ricordate che sul letto ci dormite e la doga che monta fungerà da base al vostro materasso incidendo sulla sua prestazione e sulla sua durata.
Assicuratevi quindi che montino delle doghe di buona qualità e adatte al tipo di materasso che avete scelto.
Spesso nei mobilifici si sottovaluta questo aspetto dando poca importanza alle doghe con il risultato di vanificare l’ investimento fatto sul materasso.

Per intenderci abbiamo visto molti letti montare un tipo di rete a doghe come quella qui sotto:

 

Ecco. Evitatela come la peste.

infine la polvere è il nemico num. 1 dei letti con contenitore e svuotarli ogni volta per rimuoverla da sotto può essere frustante e richedere molto del vostro tempo. Assicuratevi che abbiano dei piedi alti almeno 8-9 cm da terra per potere passare sotto almeno con uno swiffer e rimuovere la polvere senza smontare tutto il letto.