TRADIZIONALI, INDIPENDENTI

I materassi a molle, nelle diverse tipologie, sono il tipo di supporto più adatto a chi cerca

un sostegno elastico e reattivo.

L’ elasticità della molla aiuta nei movimenti notturni e a girarsi nel letto senza fare troppa fatica.

Per cui le persone con difficoltà di movimento si trovano sicuramente più a loro agio

I materassi a molle si dividono principalmente in 2 grandi tipologie:

  • MATERASSI A MOLLE INTERCONNESSE (TRADIZIONALI)
  • MATERASSI A MOLLE INDIPENDENTI (O INSACCHETTATE)

All’ interno di questi 2 macro gruppi esistono poi diversi tipi di molleggi con combinazioni varie per variare il comfort in base ai diversi tipi di esigenza.Non è per forza di cose vero il fatto che un materasso con più molle sia migliore di uno con meno molle.Sostanzialmente cambia il tipo di comfort.

In linea di massima possiamo dire che l’ altezza del materasso a molle è un dettaglio oggettivo legato alla sua maggiore comodità in quanto indica una maggior quantità di imbottitura e/o materiali che attenuano la respinta della molla.

MOLLE TRADIZIONALI

I materassi a Molle Tradizionali sono la tipologia che ha fatto la storia del Materasso in Italia.

Possono diversificarsi nella densità (400 o 600 circa nel matrimoniale) o nella forma : biconica (più strette al centro) LFK (cilindriche).

E’ un materasso molto robusto e che richiede pochissima manutenzione ma molto limitato nella prestazione ergonomica in quanto le molle essendo legate fra loro riescono a seguire poco le forme del corpo risultando poco confortevoli.

Questo tipo di materasso acquista un po’ di comodità aumentando le imbottiture sovrapposte che possono essere composte da vari materiali quali cotone, lana o fibre sintetiche.

Un materasso di questo tipo con un’ alta quantità di imbottitura si rivela a volte la soluzione migliore per alcune corporature con particolari esigenze.

Non richiedono particolari accortezze nella scelta del supporto a doghe.

Sconsigliato per corporature esili e per chi dorme prevalentemente sul fianco.

MOLLE INDIPENDENTI

I Materassi a molle indipendenti ( anche dette insacchettate ) sono racchiuse una per una in un sacchetto in tessuto anti-abrasione che le rende appunto indipendenti l’ una dall’ altra e permettendole così di adattarsi alle forme fisiologiche del corpo.

Le molle essendo libere (al contrario di quelle tradizionali) cedono bene sotto le parti più sporgenti del corpo (spalla e anca) senza compromettere il sostegno di quelle centrali che invece sostengono bene il fianco.

A questo gruppo appartengono tante tipologie che variano in base al numero, allo spessore del filo metallico, alla compressione all’ interno del sacchetto ed altre tantissime variabili che determninano il comfort del materasso.

E’ un ottimo sistema utilizzato nei migliori materassi al mondo ma fondamentale è il giusto abbinamento ad una adeguata base d’ appoggio.

Ne aumentano notevolmente il comfort gli strati di imbottitura sovrapposti che possono variare dalle fibre naturali quali lana, cotone, lino ecc al più avvolgente memory foam.

E’ un tipo di materasso molto areato nel suo interno per cui richiede poca manutenzione ed è adatto ad ambienti umidi.

Lavora bene su una rete a doghe ma la massima resa è data sui sommier a molle.

 MOLLEGGI SPECIALI

Negli ultimi anni diversi produttori stanno proponendo dei molleggi sempre più innovativi che vanno ad esaltare quelle che sono le caratteristiche positive delle molle attenuando, se non eliminando del tutto, quelle negative.
Per caratteristiche positive intendiamo l’ elasticità, la costanza di prestazione nel tempo, la traspirabilità e l’ ergonomia.
Per caratteristiche negative intendiamo invece la sensazione di respinta, l’ effetto “rimbalzante” e la resistenza alle zone del corpo più sporgenti.

EPEDA MULTI AIR